Now Listening: Ntò & Stirpe Nova: Numero 9

Numero 9
Numero 9 by Ntò & Stirpe Nova

Annunci

30 Anni Di Rime: La Storia Dell’Hip-Hop Italiano

Immagine

Il work-in-progress del libro che sto preparando sull’Hip-Hop italiano e la sua trentennale storia. L’indice e gli articolo sono aggiornati in tempo reale, dandovi la possibilità di contribuire con commenti, critiche, osservazioni, correzioni e contributi di ogni tipo. In questo modo sarà non solo il “mio” libro ma il “nostro” libro.

  • Introduzione
  • I protagonisti (in ordine alfabetico)
    • ‘Nto
      13 Bastardi
      99 Posse
      Aban
      Achille Lauro
      Ainé
      AK47
      Alien Army
      Amari
      Amir
      Anonimo
      Apes on Tapes
      Articolo 31
      Artificial Kid
      Asher Kuno
      Assalti Frontali
      ATPC
      Baby K
      Basley Click
      Bassi Maestro
      Bello Figo Gu
      Big Fish
      C.U.B.A. Cabbal
      Caparezza
      Carl Brave x Franco126
      Chef Ragoo
      Claudio Zagarini
      Clementino
      Club Dogo
      Co Sang
      Coez
      Colle Der Fomento
      Cor Veleno
      Crazeology
      Dargen D’Amico
      Dark Polo Gang
      Dj Enzo
      Dj Gruff
      DJ Shocca
      Don Joe
      DSA Commando
      Due Di Picche
      Egreen
      El Presidente
      Emis Killa
      Emmerre
      En?gma
      Enmicasa
      Ensi
      Ernia
      Fabio Musta
      Fabri Fibra
      Fedez
      Flaminio Maphia
      Francesco Paura
      Frankie Hi NRG MC
      Fred De Palma
      Fritz Da Cat
      Gatekeepaz
      Gel
      Gemelli DiVersi
      Gemitaiz
      Gente Guasta
      Ghali
      Ghemon
      Go Dugong
      Gopher
      Greeza
      Gué Pequeno
      Herman Medrano
      Hyst
      Ice One
      In The Panchine
      Inoki
      Izi
      Jack The Smoker
      Jake La Furia
      Jap
      Jesto
      Joe Cassano
      Jovanotti
      July B
      Kaos One
      Kento
      Kiave
      La Comitiva
      La Famiglia
      La Pina
      Laioung
      Left Side
      Lil Angels
      Lord Bean
      Lou X
      Lucariello
      Lugi
      Lyricalz
      MadMan
      Magellano
      Marracash
      Maxi B
      Mc Giaime
      Melma & Merda
      Metal Carter
      Metaphisiklan
      Microphones Killarz
      Microspasmi
      Mistaman
      Mondo Marcio
      Moreno
      Murubutu
      Mutamassik
      Neffa
      Nesli
      Nex Cassel
      Nitro
      Noyz Narcos
      Nuovi Briganti
      O Zulu
      One Mic
      Otierre
      Piotta
      Pooglia Tribe
      Populous
      Primo Brown
      Pula+
      Radical Stuff
      Raige
      Rancore & DJ Myke
      Rapstar
      Rayden
      Rido Mc
      Rocco Hunt
      Sacre Scuole
      Salmo
      Sangue Misto
      Sfera Ebbasta
      Sottotono
      Space One
      Sparo Manero
      Speaker Cenzou
      Stokka & MadBuddy
      Supa
      Tedua
      The Next Diffusion
      Tormento
      Trinacria Losca
      Trucebaldazzi
      TruceKlan
      Turi
      Two Fingerz
      Uochi Toki
      Uomini Di Mare
      Urban Strangers
      Vashish
      Vegas Jones
      Vincenzio Da Via Anfossi
      Vomitorz
      Weedo
      Zampa
      ZioFelp
      Zona MC

Immagine

Bastarda – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

Paweł Szamburski

Bastarda su Spotify

Varsavia, Polonia, conserva paesaggi austeri e sfumature lugubri, già esplorate in musica dai maestri del tetro Joy Division. Paweł Szambursk studia antroplogia culturale e musicologia nella capitale polacca e si impegna in numerosi progetti musicali, compreso questo Bastarda, una rievocazione di musiche medievali di Petrus Wilhelmi de Grudencz, un autore riscoperto dopo secoli di oblio. Promitat Eterno (2017) è uno dei più suggestivi esempi di antropologia musicale, una fedele riproposizione di un autore cupo che sembra emergere dalle nebbie del tempo con le sue danze macabre e funebri. Questa musica da camera è resa con essenzialità, dominata dalle ance e dai fiati, notturna e misteriosa, a tratti trascendentale. La luce del sole filtra soprattutto nella conclusiva “promessa”, quasi 10 minuti sospesi nell’onirico.


Discografia

Bastarda Promitat Eterno 2017 8

PWR BTTM – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

 

pwr bttm.jpg

PWR BTTM su Spotify

Si scrive PWR BTTM e si legge Power Bottom, sono una band statunitense di Rock dalle sfumature Punk e l’animo Pop che si caratterizza per riconoscersi nel mondo “queer”. “Power bottom” è il termine gergale che definisce chi gode aggressivamente di essere il partner passivo, mantenendo una posizione dominante nonostante l’apparente sottomissione.

L’esordio Ugly Cherries (2015) è un Punk-Pop gustoso e fragoroso, leggerissimo come in I Wanna Boy, dal sapore emotivo e dalle tematiche spesso relazionali (West Texas). La commovente fragilità di C U Around contrasta con l’immagine sfavillante della band. Due giorni prima della pubblicazione di Pageant (2017) iniziano a diffondersi accuse di molestie sessuali a uno dei membri della band, Ben Hopkins. L’album è, indipendentemente dalle questioni legali, capace di risultare immediato, orecchiabile e divertente.

Uno scintillante gioco di chitarre degno della Thunderstruck degli AC/DC illumina Silly, che alla fine esplode in un avvincente Rock barocco, anche se l’irriverente Answer My Text con synth e voci all’elio vince la palma di brano più esilarante, degno dei migliori Weezer come Kid’s Table. Momenti più Emo-tivi e meno elettrici allentano la tensione e la densità, nonostante qualche stravaganza cacofonica in Sissy e la delicatezza Folk-Rock della title-track, nonché la sbilenca Oh Boy, apatica e sonnolenta versione del Grunge, riattizzino l’attenzione. La spiacevole impressione è che le cartucce fossero insufficienti per un intero album, creato intorno a una manciata di idee strampalate e spassose.


Discografia

Ugly Cherries 2015 6
Pageant 2017 6,5