Recensioni 2019 #63: Mattoni – Night Skinny


Cloud RapTrap

C’è una folla di 26 rapper dietro il microfono, dai veterani Marracash, Noyz Narcos, Fabri Fibra, Gué Pequeno, Jake La Furia passando per le nuove leve come Rkomi, Tedua, Capo Plaza, fino ad arrivare a dei veri emergenti quali Lele Blade, Shiva, Chadia Rodriguez, Madame e Taxi B. L’occasione è ghiotta per tutti, visto che notoriamente questi producer-album sono ideali per ampliare il proprio pubblico, verso i twenty-something curiosi o magari giù fino ai giovanissimi under 16. Così ognuno sgomita per dirla più grossa, per guadagnarsi l’attenzione, per distinguersi in un contesto certamente amichevole ma anche, indubbiamente, competitivo. C’è tutto un mondo musicale che è nato e cresciuto in questo biennio di cambiamento. La consacrazione di un produttore che nulla deve invidiare ai più chiacchierati Sick Luke e Charlie Charles. Versione estesa.

7

Le altre recensioni del 2019:

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...