Gli Artisti Del Millennio #38: ROBYN

Popstar svedese dall’inatteso successo internazionale, emersa grazie ad alcune hit degne di una Britney Spears a metà 90s. Alla minore esposizione internazionale corrisponde un ritorno sulle scene che le fa guadagnare anche l’interesse dei musicofili. In Italia è un’emerita sconosciuta.

Robyn Is Here (’95) contiene 4 singoli, 2 dei quali disco d’oro in Usa; totalizza 1.5 milioni di copie e lancia una 16enne nello stardom grazie ad un pop tinto di r’n’b e funk. Poi il caos: un controverso aborto appena 18enne, il rifiuto di Rca di pubblicare fuori la Svezia e un album autobiografico, My Truth (’98), più maturo, comunque debole e praticamente sconosciuto fuori dalla patria. Idem il terzo album, poi finalmente il ritorno nel mondo con Robyn (’04), prodotto sotto etichetta propria e stravolto nel sound: addio r’n’b e benvenuto synth-pop e dance, come fosse la versione smussata dei conterranei Knife. È un trionfo di critica (metascore a 87, miglior album pop del decennio per Metacritic) e per il pubblico europeo (300mila copie) ma una bastarda distribuzione solo nel ’07 negli States smussa l’entusiasmo. Sembra rinata, pop-star fem-bot in forma anche su Body Talk (’10), triplo album futuristico esorbitante, da cui è facile pescare 5-6 brani eccellenti. Ritorna solo nel 2018, con Honey, clamoroso 89 su Metacritic per un album di ricercato electro-vintage-pop in cui si allontana dall’immediatezza dei ritornelli della sua trilogia cyber-futuristica. Non ha nulla da invidiare alle blasonate colleghe da Top10, solo l’incredibile celebrità.

A causa della disastrosa distribuzione e dei problemi personali e le lunghe pause, la critica l’ha riconosciuta solo dal ’10 ma Pitchfork inserisce il suo Body Talk al #8 degli album del decennio e Honey al #71. Poco considerata dal pubblico, rimane una perla nascosta del pop, che attende ancora una narrazione efficace ed accattivante che ne faccia conoscere la particolare e disomogenea carriera.

★ ★☆☆☆

Gli Altri Artisti Del Millennio:

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...