Recensioni 2019 #23: Zess – Magma

Zeuhl, Third StreamSpiritual Jazz

50 anni di musica “altra”, tanto floridi che il materiale d’archivio è pronto a distinguersi a mezzo secolo dalla fondazione della band francese. Prog-rock talmente personale da meritarsi un sottogenere, zeuhl, a metà fra classica moderna, jazz e rock, perdipiù cantato in una lingua coniata per l’occasione e qui accantonata eccezionalmente. Una prima bozza di Zëss risale addirittura al ’77, il debutto in concerto al ’79 e l’ultima esecuzione all’83. 40 anni per un’onirica opera di 37 minuti, un viaggio orchestrale che suona elegante e visionario, decisamente più maestoso delle versioni live già ascoltate. Contributo fondamentale della filarmonica di Praga.

7

Le altre recensioni del 2019:

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Evaporata ha detto:

    Li trovi tutti tu eh… 😉

    "Mi piace"

  2. ornitorinconano ha detto:

    Suvvia, queste sono istituzioni… Roba un po’ da dinosauri, va bene, ma non proprio scoperta da me 😉

    "Mi piace"

  3. Evaporata ha detto:

    Hai ragione, ma io non sono una studiosa come te. :)))

    Piace a 1 persona

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...