Recensioni 2019 #5: After Its Own Death/ Walking In A Spiral Towards The House – Nivhek

AmbientDrone 

Liz Harris è una rinomata compositrice sperimentale che questa volta collabora con l’artista visuale Marcel Weber. La musica è in realtà un susseguirsi di elementi ricorrenti, secondo una logica astratta e minimale che funge da strumento principale del suo fascino. Esperienza suggestiva, non soffre della mancanza di una componente visuale: il solo ascolto è un percorso di profonda malinconia, solitudine e nostalgia che trova l’ideale vertice in “After Its Own Death” (38 minuti), un enigma emotivo che attrae e ipnotizza con il suo svolgimento tormentato, sospeso fra sogno e incubo, fra attrazione e repulsione, fra purezza e corruzione. Recensione approfondita su Ondarock.

8

Le altre recensioni del 2019:

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...