Isola Posse All Stars – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

Immagine

Isola Posse All Stars è una delle storiche crew della la scena Hip-Hop e Raggamuffin italiana, quella che più di tutte le altre ha il diritto di definirsi seminale.

Nasce alla fine degli anni 80 come espressione del centro sociale Isola Del Kantiere di Bologna,  ed è considerata giustamente ancora oggi una delle principali Posse italiane, anche se la sua vita in termini discografico-musicali ha lasciato ben poco materiale da tramandare ai posteri. Il successo dell’Isola Posse All Stars è dovuto soprattutto a un singolo di successo del mondo underground, intitolato Stop Al Panico, che fotografa efficacemente il clima di tensione della Bologna post strage del Pilastro, l’increscioso fatto di cronaca nera attribuito alla mano violenta della cosiddetta banda della Uno bianca. Proprio in questo periodo caratterizzato da un clima repressivo, molto teso dal punto di vista politico, alcuni dei centri sociali occupati della città vengono sgomberati dalle forze dell’ordine.

È proprio Stop Al Panico l’inno che cerca di trasformare questo momento di difficoltà e di sofferenza per il centro sociale Isola Del Kantiere in uno spunto artistico e musicale, da cui trarre uno dei singoli fondamentali del periodo per la scena Hip-Hop nostrana. Nel periodo degli sgomberi gli artisti che frequentavano le Hip-Hop jam dell’Isola si riuniscono sotto il nome collettivo di Isola Posse All Stars: insieme per opporsi a un’ingiusta misura nata per tranquillizzare la popolazione terrorizzata da criminali che la giustizia non riesce a individuare e catturare. Possiamo vedere citati nel nella formazione una delle figure che poi avrebbero dato grandi contributi alla scena italiana. Sin dal primo singolo è infatti presente Treble, poi fondatore dei Sud Sound System: è lui l’anima Ragamuffin del collettivo, una coloritura stilistica tanto evidente da rendere in futuro incompatibile la sua permanenza a fianco di altri rapper dell’Isola. Abbandonerà l’Isola per tornare in Salento e iniziare una lunga e prolifica carriera. Altro nome di spicco è quello di Gopher D, figura centrale del primo Hip-Hop cantato in italiano e molto attivo anche negli anni Zero con una carriera solista e con i Sud Sound System.

Quello che sembrava essere un gruppo estemporaneo, nato dall’esigenza di far sentire la propria voce in un preciso contesto sociopolitico, miracolosamente si ricompone nel 1991 per suonare in tutta la penisola. Perso Treble, ai membri della band si aggiungono Papa Ricky ma soprattutto Neffa e Dj Gruff. A questo punto gli appassionati di Hip-Hop potrebbero aver comprensibilmente intuito il principale motivo che porta ancora oggi a considerare l’Isola Posse All Stars uno snodo fondamentale per la musica “in rima” nostrana. L’ultimo tassello è la presenza, sin dal primo singolo, di Deda: è lui, insieme ai sopracitati Neffa e Dj Gruff, a trasformare questa seconda incarnazione dell’Isola in una versione preistorica dei Sanguemisto, la formazione che nel 1994 avrebbe visto proprio questi tre artisti scrivere una delle pagine fondamentali della musica italiana di quel decennio.

Quindi gli Isola Posse All Stars riuniti riescono a registrare un secondo singolo, Passaparola, pubblicato solo nel 1992. In questo periodo ottengono una irripetuta visibilità a livello nazionale grazie al programma televisivo Avanzi, in onda su Rai3 e condotto da Simona Dandini: senza dubbio è il momento di maggiore esposizione del collettivo nella cultura di massa.

Quella che segue è una diaspora annunciata, una suddivisione in progetti differenti di quello che era di quel nucleo originario. Le vicende artistiche, sia come solisti che con varie formazioni, dei membri di questa superband ne fanno l’incubatrice più importante dell’Hip-Hop italiano.

Immagine

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...