30 Anni Di Rime: La Storia Dell’Hip-Hop Italiano

Immagine

Il work-in-progress del libro che sto preparando sull’Hip-Hop italiano e la sua trentennale storia. L’indice e gli articolo sono aggiornati in tempo reale, dandovi la possibilità di contribuire con commenti, critiche, osservazioni, correzioni e contributi di ogni tipo. In questo modo sarà non solo il “mio” libro ma il “nostro” libro.

  • La golden age (dal 1994 a Joe Cassano e l’album postumo del 1999):
    • La Pina
    • The Next Diffusion
    • Alien Army
    • Bassi Maestro
    • Colle Der Fomento
    • Kaos One
    • Lyricalz
    • Neffa
    • Speaker Cenzou
    • DJ Shocca
    • Mc Giaime
    • 13 Bastardi
    • Emmerre
    • Fritz Da Cat
    • Gemelli DiVersi
    • La Famiglia
    • Piotta
    • Rido Mc
    • Cor Veleno
    • Gatekeepaz
    • Hyst
    • Joe Cassano
    • La Comitiva
    • Left Side
    • Lugi
    • Melma & Merda

  • La transizione e la nuova scuola (da Joe Cassano a Mister Simpatia)
    • Sacre Scuole
    • Uomini Di Mare
    • Amari
    • Caparezza
    • Gente Guasta
    • Gopher
    • Metaphisiklan
    • Pooglia Tribe
    • Sparo Manero
    • Basley Click
    • C.U.B.A. Cabbal
    • Claudio Zagarini
    • Greeza
    • Herman Medrano
    • Inoki
    • Mistaman
    • Stokka & MadBuddy
    • Turi
    • Zampa
    • Asher Kuno
    • El Presidente
    • Fabri Fibra
    • Jap
    • Club Dogo
    • Jack The Smoker
    • Microspasmi
    • Nesli
    • Trinacria Losca

  • La silver age (da Fabri Fibra a Marracash e Club Dogo)
    • Amir
    • DSA Commando
    • Gel
    • Microphones Killarz
    • Mondo Marcio
    • Tormento
    • Big Fish
    • Don Joe
    • In The Panchine
    • Jesto
    • July B
    • Lord Bean
    • Metal Carter
    • Noyz Narcos
    • One Mic
    • Primo Brown
    • Supa
    • Anonimo
    • Clementino
    • Co Sang
    • Dargen D’Amico
    • Fabio Musta
    • Francesco Paura
    • Raige
    • Rancore & DJ Myke
    • Enmicasa
    • Ghemon
    • Kiave
    • Lucariello
    • O Zulu
    • Pula+
    • Rayden
    • Two Fingerz
    • Zona MC
    • Aban
    • Apes on Tapes
    • Ensi
    • Marracash
    • TruceKlan
    • Vincenzo Da Via Anfossi
    • Artificial Kid

  • Transizione verso il nuovo: variazioni, post-Hip-Hop e Trap (dal 2009 al 2019)
    • Coez
    • Kento
    • Maxi B
    • Murubutu
    • Due Di Picche
    • Flaminio Maphia
    • MadMan
    • Trucebaldazzi
    • Vashish
    • Vomitorz
    • Emis Killa
    • Fedez
    • Gué Pequeno
    • Laioung
    • Lil Angels
    • Salmo
    • Weedo
    • ‘Nto
    • Achille Lauro
    • Crazeology
    • Fred De Palma
    • Magellano
    • Mutamassik
    • Rapstar
    • Baby K
    • Egreen
    • Gemitaiz
    • Jake La Furia
    • Moreno
    • Nex Cassel
    • Nitro
    • Rocco Hunt
    • Uochi Toki
    • Bello Figo Gu
    • En?gma
    • Ernia
    • Vegas Jones
    • Dark Polo Gang
    • Go Dugong
    • Ainé
    • Izi
    • Sfera Ebbasta
    • Tedua
    • Urban Strangers
    • ZioFelp
    • Carl Brave
    • Ghali
    • Populous

Immagine
Annunci

8 pensieri su “30 Anni Di Rime: La Storia Dell’Hip-Hop Italiano

  1. Isaia ha detto:

    Già ora è davvero una gran lista di nomi! complimenti per la ricerca, davvero. Se vuoi posso consigliarti delle possibili aggiunte: 2002, L’Anello Mancante – Neo Ex / 2014, Mantra – Hyst (collettivo Unlimited Struggle) / 2010, Metropolis Stepson – Night Skinny / qualcosa di Mr Phil o Dj Fastcut (Night Skinny e gli ultimi due sono tutti producer albums) / 1997, Il Mondo Che Non C’è – Chief & Soci / 1993, Dainamaita – Casino Royale (crossover funk, ska, reggae, hip hop) / 2007, Co’ Carrettin – O’lwong & Dj Stradjvari / qualcosa di inizio carriera di Babaman e Vacca / Sud Sound System, Gopher D e Brusco per quanto riguarda il ragamuffin / dei nomi noti negli ultimi anni: Drefgold, Maruego e tha Supreme (anche se per ora non ha pubblicato alcun disco)

    Curiosità: vorrei sapere come mai ci sono trucebaldazzi e lil angels… probabilmente li hai considerati in quanto alcuni dei maggiori fenomeni di Yt nella “storia del rap italiano”. se è così, Mc Cavallo e Young Signorino li inserirei ad occhi chiusi.

    Buona continuazione, e sempre grazie per il tuo lavoro appassionato e appassionante 🙂

    Mi piace

  2. Grazie grazie grazie. Questa lista molto estesa è in realtà da estendere massicciamente, certamente anche grazie al tuo prezioso contributo.

    Lil e Truce sono da trattare per inquadrare il rap come fenomeno culturale, per capire come è entrato nella cultura pop. Ma non so niente su Mc Cavallo, mi informerò. Signorino invece al momento della stesura semplicemente non c’era!

    Grazie davvero, sono mesi in cui fatico a trovare tempo per il blog e i commenti come il tuo aiutano.

    Mi piace

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...