50 Canzoni Per L’Estate 2017 (Parte 7)

shade_765x410_.jpg

Le canzoni da salvarsi sullo smartphone, da ascoltare in macchina e da usare per ogni festa, anche improvvisata, dell’Estate 2017. 

Cosa trovate in questa lista: solo musica famosa nel 2017, buona per una festa dove si canta e si balla. Più qualcosa un po’ meno famoso, che renderà il party indimenticabile e accontenterà anche gli amici più ricercati, snobbettini e hipster. Tante canzoni “estive”, perché l’inverno dura già abbastanza.

31. Chemistry – Arcade Fire

 

Questi canadesi sono ancora una delle band Pop/Rock da seguire ogni volta che pubblicano qualcosa. O magari da vedere live, visto che i concerti sono una festa musicale come capita raramente. Se siete stati alle date italiane avete anche beccato questo Reggae-Rock ipnotico che mischia Stevie Wonder con una chitarra distorta degna del più sudicio dei rocker.

32. Bene Ma Non Benissimo – Shade

Ci provano in tanti negli ultimi anni, a salire sul carro dell’inno del disagio, ma Shade sembra un po’ Two Fingers e un po’ Il Pagante. La frase del ritornello è creata per diventare un tweet, accompagnare l’ennesima foto su Instagram o commentare qualche immagine divertente su Facebook.

33. All Star – Martin Solveig ft. ALMA

Martin il francese è uno di quei nomi che ormai si sta affermando anche presso un pubblico non esattamente specializzato. Anche se è sulle scene da tre lustri a nome proprio e da metà anni 90 come dj: non proprio un enfant prodige. Questo pezzo è fresco come il vento in riva al mare, al tramonto: odora d’estate. Ah, e il video è deliziosamente non sense.

34. – Cuoricinici – Selton

Io nei Selton ci credo: questa fusione di indie italiano e Brasile è unica! E quest’anno tentano la zampata, ché se ce l’ha fatta Levante potrebbero anche loro.  Ah già, il testo: Sei solo un’altra volta/ Non fare finta di sorridere se piangi/ Riprenditi/ Fai i conti con te stessa/ Arrenditi/ Non sei mai stata principessa/ Riprenditi/ Da questa corsa disperata/ Mi cerchi per sentirti al sicuro/ Per farla breve/ Vaffanculo.

35. Jonny Groove – Swag

 

Rovazzi ha funzionato e ora tutti provano a diventare il nuovo Rovazzi. Come se qualcuno dopo che voi vi siete magnati il vostro abominevole Big Mac vi proponesse un secondo panino multistrato industriale con la scusante del “t’è piaciuto il primo, perché non mangi anche questo?”. E infatti molti ci provano ma altrettanti falliscono, a partire da quella cosa immonda tragata Enrico Papi. Poi c’è Jonny Groove, che vedrai non ce la fa neanche lui, ma che almeno lo fa esagerando tutto: ritornello truzzissimo, versacci con la bocca che al quarto Moscow Mule ti vengono automatici e un video fuori di testa pieno di riferimenti “pop”, da Vacchi alla Dark Polo Gang.

Tutte le puntate di 50 Canzoni Per L’Estate 2017:

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...