Idles – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

idles.jpeg

Idles su Spotify

Da Bristol arriva una nuova proposta Post-Punk, quando il tempo sembra ormai più che scaduto. Gli Idles combattono il peso del tempo grazie a un esordio, Brutalism (2017), che suona come un simpatico “what if?”: come sarebbe un classico del Punk o Post-Punk scritto trent’anni dopo? Sicuramente avrebbe dalla sua una potenza sonora molto maggiore, frutto di decenni alla ricerca di equilibri sempre più chirurgici fra fragore e precisione. Poi, sfrutterebbe tutto un mondo di revival intercorsi, così che si possano ascoltare echi dei Sex Pistols ma anche del Brit-Pop. I fremiti che scuotono Heel/Heal, la filastrocca esplosiva di Well Done, l’inno urlato di Mother, le sfuriate Post-Core di 1049 Gotho, la tensione palpabile di Benzocaine e l’inarrestabile furia degna dei Black Flag di White Privilege descrivono un’opera divertente, vivace e tagliente, che non sembra preoccuparsi di rifondare alcunché.

Solo in chiusura, con Slow Savage, una nota malinconica, straziante, a scoprire la smorfia della tristezza sotto il cerone sbavato del clown punk. Sardonico.


Discografia

Brutalism 2017 7
Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...