Chi Diavolo Sono I Cantanti Di Sanremo 2017? Guida Per Arrivare Preparati (Parte 1/4)

sanremo2017.jpg

Da queste parti c’è un’unica, importante, tradizione: quella dello Speciale Sanremo. Visto che mancano pochi giorni, è il caso di iniziare a organizzarsi per evitare di riempirsi di faccioni inebetiti durante le serate del Festivàl. Per esempio iniziando a capire chi c@$$o sono i cantanti in gara. Ecco quindi una guida ai 22 campioni per non sentirvi fuori dal mondo settimana prossima. Oppure, come ogni anno, potete vederla come una prima occasione per raccontarci quanto fa schifo ‘sto Sanremo e quanto noi siamo fighi e superiori a tutta sta baracconata. E quest’anno, visti i nomi in gara, le aspettative sono di poco inferiori a quelle del logopedista di Jovanotti.

jovanotti-meme

Al Bano

al-bano

Ti chiami Albano, ma come nome d’arte decidi di spezzare il tuo nome in due. Escluse le opzioni gotiche tipo Alba No, e quelle omo-ammiccanti come Alb Ano, ripieghi su un nomignolo a metà fra l’attore italo americano e un pappone camorrista di un un film di Scorsese. Se sei anche di Cellino San Marco, nel brindisino LALALALA LA LAAAAA, l’idea sembra particolarmente vincente. Nato nel 1943, sei un arzillo 74-n che ha iniziato nel 1965 a fare sul serio, ma è nel 1967 che diventa un nome famoso con Nel Sole, tragica canzone su una missione spaziale mal gestita. Il termine di paragone più ovvio è con Claudio Condominio Claudio Attico Claudio Villa. In quell’anno conosce anche una donna col nome che sembra uscito da un fumetto della Marvel: ROMINA POWER!

romina-power-2

Lei, fondamentalmente la fantasia sessuale di ogni hippy ma in più anche ricca, cede alle sue lusinghe. Pensa anche di cambiare il nome in Ro Mina, o magari Rom Ina, ma poi non se ne fa nulla e che peccato. Anni dopo sarà lei a svelarci cosa la attraesse tanto di Al.

pallealbano

(l’idea che qualcuno possa finire su questo blog dopo aver cercato palle di Al Bano mi diverte e mi inquieta.)

La carriera ingrana, a suon di AEEEEEEE e di altri sfoggi d’ugola più frequenti delle foto di cazzi nelle chat di Facebook delle cosplayer fighe. Arriva a Sanremo nel 1968, inizia a collaborare con la signora Potenza. Al inizia a schiacciare forte sul pedale del trash: nel quarto album della carriera, A Cavallo Di Due Stili, ci butta anche l’Ave Maria di Franz Schubert e O Sole mio.  Sanremo 1971 è ancora una volta un’esperienza deludente e poco meglio va nel 1974. Ci pensa la sua amata Ro a risolvere le cose. Al e Ro, oltre a sembrare una coppia di scagnozzi del far west, sono anche una delle sensazioni della musica italiana di metà anni ’70. Nel 1976 partecipano all’Eurovision Song Contest con We’ll live it all again (Noi Lo Rivivremo Di Nuovo), un’ottima occasione per scordarsi il testo della propria canzone (a 1:53).

Daje che nel 1981 con Felicità arrivano secondi a Sanremo e finalmente, dopo aver impietosito il Dio della musica, finiscono accidentalmente per vincere con Ci Sarà nel 1986. Non pensate che questo allontani il trash, però: nel 1985 è fra i coristi de  Il Ballo Del Qua Qua di Rom Ina. La cosa più curiosa di questa coppia è che tanto Al è una Mariah Carey ipertricotica, con più ottave dell’associazione mondiale maggiorate, tanto Ro Mina ha il talento musicale di un tergicristallo. L’unica soluzione sarebbe stati fonderli in una chimera del trash italiano: AL POWER, la figa con l’ugola d’oro. Envece no, nulla. Nel 1995 il sogno di creare il boss definitivo del cattivo gusto tramonta: le cose fra i due vanno male. Nel 1997 va solo soletto a Sanremo e figurati se vince di nuovo.

Ha pubblicato 20 album solisti, 13 in coppia con Romina Power e 2 in coppia con Massimo Ferrarese. Aggiungeteci 19 raccolte, 1 Ep e 3 album dal vivo e capite che avventurarsi nella sua discografia è come fare un triplo carpiato in una fossa comune.  Sanremo si alimenta del trash e Al è una fonte a cui potrebbe abbeverarsi e dissetarsi persino Barbara D’Urso. C’è stato 14 volte: nel 1968, 1971, 1974, 1982, 1984, 1987, 1989, 1991, 1996, 1997, 1999, 2007, 2009, 2011. Fanno 15, visto che ci sarà anche quest’anno.


Bianca Atzei

bianca atzei.jpg

Facile partire con Al Bano, ma cosa dire di Bianca Atzei? A tal proposito, la sua noiosa biografia potrebbe essere stata modificata a fini di intrattenimento (a voi il compito di scoprire cosa è frutto della mia fantasia). Intanto Bianca Atzei non si chiama Bianca, ma Veronica.

fuck-logic

Dice di ispirarsi a Mariah Carey ma io dico di ispirarmi a John Holmes, quindi vai a fidarti di cosa dicono le persone. E poi cita Whitney Houston, ma è troppo facile dire cose brutte su gente morta. Dario Fo non t’ho mai capito, ma impara a parlare prima di vincere i Nobel. Si appassiona a cantanti come Luigi Tenco (anche lui morto, eddai!), Patty Pravo (anche lei morta) e Sergio Endrigo (necrofilia portami via). Solo a 19 anni scopre un’insana passione per i tatuaggi sui veicoli e inizia a collezionare quello che trova nel suo ombelico. A una certa acquista un bunker di 2000 metri quadri dove depositare il risultato di questa sua passione (la cosa dell’ombelico, le macchine le lascia fuori in strada) (no, nessuno vandalizza le auto con i tatuaggi) (sì, le auto più vecchie chiedono a quelle nuove con i tatuaggi “ma che significa?” e “poi quando sarai vecchia come farai?”).

tatuaggio meme.jpg

Prova a entrare nell’esercito nel 2011, quando le fanno notare che quel giorno era chiuso. Poi il giorno dopo aveva pilates e quindi nulla. Che poi mi viene il ciclo, lo sai com’è, sono irritabile come uno di Casa Pound che legge un libro di storia. No ma non sei tu, sono io.

Nel 2013 tenta inutilmente di partecipare a Sanremo, collabora con Kekkodeimodà e arriva in finale al prestigioso Coca Cola Summer Festival, entrato anche nel Guinness Dei Primati come il più umiliante evento promozionale dell’industria discografica in crisi. Presa dalla disperazione, fa un tour in Sardegna. Duetta anche con Enrique Carbonia, cantante locale. Nel 2014 riprova ad andare a Sanremo, con Alex Britti: bella cittadina! Lui allunga le mani dopo cena e si rompe un po’ la magia. La riporta a casa, lei scansa un bacio e fa finta di non vedere il suo famoso “drone rosa”, nonostante lui mimi con la voce il suono delle pale che girano mentre fa vorticare il pene con entrambe le mani.

In occasione del matrimonio di Elisabetta Canalis canta l’Ave Maria in lingua sarda. La ospitano anche alla trasmissione Gigi&Gigi&Friends, con Gigi D’Agostino, Gigi D’Alessio e il cast della famosa sit-com. Nella serata si parla di grafologia, ermeneutica e dell’annoso problema “meglio il culo o meglio le tette? (in una donna)”.

Daje e daje, pure la Bianca Veronica entra a Sanremo, nel 2015, arrivando 14isima su dieci concorrenti. A fine 2015 si scopre un’amante delle pratiche sadomaso, tanto che apre il canale YouTube RitzacAtzei, dove si afferma come l’unica dominatrix a cantare l’Ave Maria in sardo. Scrive due album: Bianco E Nero, una retrospettiva sul cinema d’epoca in collaborazione con Morando Morandini, e Caro Conte Chi Ti Canta Tanto Canta Che T’Incanta, una collaborazione con Massimiliano Rosolino. Tipo dieci minuti fa ha minacciato di sequestrare Valeria Rossi, ma poi le passa.


Alessio Bernabei

barnabei.jpg

Il Bernabei, nato a Tarquinia nel 1992, lo si ricorda come membro dei Dear Jack, dai quali si è allontanato come novello John Frusciante. Studia sin da piccolo quattro strumenti musicali: la chitarra, il pianoforte, il clarinetto e il basso. Dopo anni e anni di esercizio riesce a disegnarli alla perfezione, quando scopre che emettono dei suoni. Proprio con i Dear Jack va a Sanremo, poi come un Cesare Cremonini qualsiasi prende la strada da solista e si ripresenta nel 2016 con Noi Siamo Infinito, che anticipa l’album con il medesimo nome. L’unica cosa infinita sembra la sua canzone. Anche lui deve parte del successo a Kekkodeimodà, ma per il resto neanche sul sito di Sanremo trovano qualcosa di interessante da raccontare su di lui e chi sono io per fare di meglio? Ah, dimenticavo: ha due buchi neri nelle orecchie, ma non fanno del male a nessuno.


Michele Bravi

michele-bravi

Ha vinto X Factor, per questo non lo conoscete. La settima edizione, quella dove Tiziano Ferro ha scritto un pezzo per lui. Corre l’anno 2014, pubblica l’album A Passi Piccoli, ma è tutta una sorpresa la sua carriera! Nel 2015 non ti pubblica un EP tutto in inglese, intitolato I Hate Music!? Finalmente un monolito di rumore estremo anche nella musica italiana, un annichilente tour de force di sei ore che non lascia tregua ai timpani. Maffigurati, un poppettino scialbo un po’ chic buono per i borghesi che son rimasti ancora vivi. Quest’anno copre a Sanremo la quota omosex, roba da ridatece Platinette. L’Agcom l’ha denunciato per il suo cognome ingannevole. Nelle foto sembra spesso che abbia il naso tappato e quindi respiri un po’ con la bocca.


Chiara Galiazzo

yellow hulk.jpg

Finalmente niente più Galiazzo, da qualche anno. La calamita delle rime genitali si presenta munita del solo nome di battesimo. Lei ha vinto il sesto X Factor, per farvi capire di chi è la colpa di tutto questo. Anni fa si laurea in Economia, che si sa è una brutta idea se poi vuoi anche lavorare. Infatti, prova ad entrare ad Amici due volte ma becca dei pali clamorosi. Ci prova anche a X Factor, ma picche. A una certa non riesce neanche a entrare in casa sua, ma poi aveva solo sbagliato chiave. E casa. Dai e dai, entra a X Factor e vince, ottenendo un buon successo. A Sanremo l’abbiamo seguita tutte le volte: nel 2013 e nel 2015. Diventa famosa da queste parti per sembrare Hulk giallo. I titoli dei suoi due album sembrano usciti da un campionato di frasi fatte: Un Posto Nel Mondo e Un Giorno Di Sole. Attendo versione da collezione con entrambe le opere chiamata Un Posto Al Sole. A breve su Change.org la petizione per farle chiamare il prossimo album Sotto Un Uscio Tutto Liscio Cadde A Striscio Un Grosso Guscio.


Clementino

mandarino

Il citrus clementina è un agrume appartenente al gruppo dei mandarini e insolitamente bravo a rappare. Da piccolo si faceva chiamare mandarancio. Su queste pagine se n è parlato anche in una delle 51 settimane serie dell’anno, ma se non ve lo ricordate basta cliccare sul nome Clementino. Ma probabilmente non ve ne frega nulla. Secondo alcuni è Rocco Hunt mascherato, ma non ci sono conferme. A Sanremo più che Iena White è sembrato un micino addomesticato evirato in fin di vita addormentato, con quella passione per il patetico che è tipica di Napule. È uno di quelli che ha una carriera anche fuori Sanremo, merce rara nel Festivàl. Lui nella città dei fiori c’è stato già nel 2015, regalando un grande momento di imbarazzo empatico quando ha cantato questa cosa qua nella serata delle cover.


E i primi sei ce li siamo levati. Chi non gira l’articolo ad amici e parenti si bloccherà in ascensore con Al Bano, che per ingannare l’attesa canterà incessantemente l’Ave Maria in sardo. Per scoprire gli altri campioni… ecco la seconda parte!

Annunci

9 thoughts on “Chi Diavolo Sono I Cantanti Di Sanremo 2017? Guida Per Arrivare Preparati (Parte 1/4)

  1. Antonio ha detto:

    Guida per arrivare preparati..mi ricorda quell’opuscolo su come gestire la flora intestinale 48 ore prima della colonscopia

    Mi piace

  2. Ho ancora i crampi a forza di ridere! 😀 Vedo solo film con parentesi di telefilm quindi ignoro tutto della cultura pop – o come si chiama quella roba con X-factor dentro – per cui non so se questa gente esista davvero, nel caso mi metterebbe paura. Per fortuna ne vengo a conoscenza solo grazie alla tua titanica capacità comico-riassuntiva, quindi posso rotolarmi dal ridere senza farmi male alla orecchie. Perché dubito che questi cantanti sarebbero delicati coi miei timpani…:-P

    Liked by 1 persona

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...