Gigan – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

gigan2

Le migliori canzoni dei Gigan

Dalla Florida i Gigan hanno portato il Death Metal a nuove vette di tecnica ossessiva, imbevendo il loro sound estremo di spunti di horror cosmico e visionario Lovecraft-iano. Il suono più schizofrenico, epilettico, math-ematico del Metal fuso con la potenza bellica della tradizione Death Metal e aggiunto di pennellate “astratte”, divise fra Jazz e Psichedelia. I Gigan sono fra le poche band che riescono a rinnovare il Death Metal dopo due decenni di evoluzione. Lo fanno con un lavoro alle chitarre che riassume la tradizione aggiungendo cacofonie galattiche, spirali labirintiche, emanazioni lisergiche. Lo fanno ricongiungendo il Death Metal al Free Jazz (come fecero i Gorguts) e alla psichedelia più acida e assordante, tornando con strutture complesse dalle parti del Prog-Rock più eclettico e meno classicheggiante (più Amon Duul che Genesis).

The Order of the False Eye (2008) porta la violenza, la precisione, l’ampiezza del quadro visionario verso territori sovrumani. Hiding Behind The House (8 min.) galleggia in un inquieto mare acido fosforescente di lamenti e pulsazioni ossessive prima di costruire su una chitarra epilettica un Free-Jazz-Metal. Soprattutto il chitarrista Eric Hersemann spazzola stili, inanella invenzioni su invenzioni, una più “assurda” e ultraterrena dell’altra. Chrysalis è una devastazione meccanica, un mostro che porta Industrial Metal, Death Metal e Fusion verso una collissione cosmica. Occult Rites Of The Uumpluuy è un intricato labirinto a più dimensioni, un intreccio di ritmi, melodie, esplosioni che tuttavia mostra in controluce la severa struttura di una suite compressa in pochi minuti. Interstellare Inversion Of Consciousness cambia pelle ogni manciata di secondi, tanto complessa che pare a tratti sfarsi, frantumarsi in frattaglie cacofoniche. Dal miasma galattico e radioattivo di Space Coffin Hallucinations emerge la colossale traccia finale, rigorosamente Untitled, di 21 min. e mezzo: abbandonando completamente la struttura del Death Metal, è una jam altamente psichedelica, per distorsioni sconfinate e assordanti e batteria Metal in versione free-form. Si tratta i uno dei grandi tentativi della musica di descrivere l’indescrivibile, di delineare l’impossibile. Il sound dei Gigan parla di sfere galattiche tanto estreme, di riti tanto occulti, di allucinazioni così enigmatiche che si rimane travolti, colpiti dalla ricchezza di composizioni ipercinetiche, da districare con cura e pazienza senza giungere, probabilmente, mai a delle risposte.

Quasi-Hallucinogenic Sonic Landscapes (2011) è leggermente più psichedelico e ultraterreno. Scorrono stili, visioni, allucinazioni in Mountains Perched Like Beasts Awaiting The Attack (quasi 8 min.), con scatti Grindcore dissonanti da antologia. Altri momenti impressionanti come In The Tentacled Grasp Of A Buried Behemoth, Transmogrification Into Bio-Luminoid e Skeletons of Steel, Timber and Blackened Granite e Fathomless Echoes of Eternity’s Imagination (8 min.), con una danza Folk fuori di testa, proseguono questo Death Metal spaziale.

Multi-Dimensional Fractal-Sorcery and Super Science (2013) aggiunge il bagno lisergico assordante di Beneath the Sea of Tranquility (9 min.), sfoggia chitarre galattiche uniche in Electro-Stimulated Hallucinatory Response, gioca con gli incastri ritmici in Cosmic Triangular Communications e i suoi velocissimi riff di chitarra. La mattanza cosmica di Bio-Engineered Molecular Abnormalities dimostra che la band è ancora titolare di un sound davvero temibile, seppure ormai piuttosto definito e meno imprevedibile del passato.

.

.

.

Voti:

The Order of the False Eye – 7,5
Quasi-Hallucinogenic Sonic Landscapes – 7
Multi-Dimensional Fractal-Sorcery and Super Science – 6,5

Le migliori canzoni dei Gigan

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...