Fuath – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

fuath.jpg

Il progetto inglese Fuath, di Andy Marshall, è un tardivo esempio di Black Metal atmosferico. L’esordio I (2016) punta tutto sul maestoso arrangiamento dei brani e sulla loro efferatezza, ma per quanto sia ipnotico il lavoro chitarristico dentro al cui ronzio si intravedono struggenti figure melodiche, fallisce per colpa di una ripetitività tediante. I quattro brani estesi non hanno infatti gli sviluppi coraggiosi dei migliori Agalloch, Alcest o Wolves In The Throne Room e optano piuttosto per l’ossessivo reiterarsi delle stesse progressioni. L’opera sfora i 40 minuti, ma l’impressione è che potesse durare meno della metà.

.

.

.

Voti:

I – 5

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...