EnzoDong – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

trapsmall

EnzoDong è stato il primo artista Trap italiano a ottenere un’esposizione di massa, grazie alla serie Tv Gomorra: la sua canzone “Secondigliano Regna” compare alla fine della seconda stagione. Andiamo con ordine. EnzoDong vive fra Secondigliano e Scampia, prende il suo nome dai palazzi della Don Guanella. Partecipa alla famosa serie tv ispirata dai racconti di Roberto Saviano, ottenendo una piccola parte in un ruolo secondario. I primi video su Youtube arrivano con le produzioni di D-Ross, dimostrando di essere aperto all’EDM molto più di tanti connazionali (per es. Delirio al TG, Febbraio 2014).

Lentamente i video si fanno più professionali e lo stile si affina, diventando meno denso di cliché. “Ce Guard A Fa’” è già tutto orientato a raccontare la realtà delle Vele, sia nel testo che nel video, oltre ad essere sospinto da un beat ballabile seppur poco personale.

Col senno di poi, tutto quello che è stato descritto finora appartiene alla preistoria di EnzoDong, visto che a Dicembre 2015 arriva il singolo “Secondigliano Regna”, inserita in Gomorra a Giungo 2016. Costruito sul beat di “63” di Kaaris, il pezzo è un esagitato inno al quartiere che ha dalla sua uno slogan efficace come il titolo e quella formula ripetuta ossessivamente, “Dove Ognuno Nasce Giudicato”, che è poi il bacronym di Dong oltre a un messaggio di rivalsa di una zona d’Italia maltrattata, malvista, giudicata negativamente in modo pregiudizievole e approssimativo. L’altra metà dell’orecchiabilità è data dai vari “uaaaa” sparpagliati nel testo. Il pezzo si dilunga per molto più del necessario, rivelando la propria natura di brano pensato per anticipare il successivo singolo, “Sott e Bas”, ma nonostante questo supera 1,2 milioni di views.

In effetti “Sott e Bas” è un pezzo molto più elaborato, che segna una profonda distanza dai primi video. EnzoDong ha un flow sempre più aggressivo, usa l’autotune con misura ma senza timore, si circonda delle persone del quartiere per i video e conta su inquadrature sempre più spettacolari, montaggi sempre più d’effetto.

Nel 2016 EnzoDong usa produzione Star-t-uffo per “Oi Ma’”, Febbraio, e soprattutto “E Dong Nguoll”, Maggio, dove la collaborazione con Johnny Dama alla regia sembra ormai aver raggiunto quell’intesa che ha reso famosa la coppia Sfera-Murdaca.

Partito da uno stile più confuso e acerbo, EnzoDong sta forse riuscendo, finalmente, a delineare una precisa identità stilistica, che in “E Dong Nguoll” sposa locale e internazionale, amatoriale e professionale in modo promettente.

trapsmall

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...