Khun Narin – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

Khun Narin’s Electric Phin Band (2014) è uno stravagante esperimento etno-musicale. Il produttore Josh Marcy ha registrato le lunghe jam psichedeliche di una band tailandese a formazione variabile che ruota attorno ad uno strumento a tre corde, il phin: suonano uno stile chiamato phin prayuk. Il risultato è una musica che si ricollega alle lunghe jam dell’acid-rock, esuberanti come le più gioiose musiche da festa paesana e suggestive come le più esotiche delle musiche etniche.

I sette brani sono sostanzialmente lunghe jam collegate spesso in un unico flusso sonoro. Si distinguono due composizioni maggiori: Lam Phu Thai (quasi 12 min.), un lungo e visionario viaggio del phin ad un ritmo pacato che pian piano accelera in una coloratissima danza propulsa dalle percussioni; Show Wong Khun Narin (19 min.) è un’epica, movimentata musica western mista a tribalismi orientaleggianti, con una terza parte che fra le altre cose richiama la musica Surf, il Rock latino di Santana, l’isrtionismo chitarristico del Metal. Fra i brani minori si ricorda Lai Sing, che richiama la surf music più chitarristica in una forma “free” propria della jam. Lungo flusso sonoro coloratissimo, è una versione etnica, esotica, festosa delle jam del Rock, con il phin al posto della chitarra. Uno degli album più curiosi dell’anno.

.

.

.

Voti:

Khun Narin’s Electric Phin Band – 7

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...