Gram Parsons – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

Ingram Cecil Connor III entra nella Storia della Musica come Gram Parsons, l’uomo che forse è la figura di maggiore importanza per il Country Rock, genere di cui è padre e uno dei massimi esponenti.

Nonostante la morte prematura a soli 26 anni a causa di una overdose, Parsons ha lasciato il segno sia in alcune band essenziali per lo sviluppo del Country Rock come i The Flying Burrito Brothers, sia in istituzioni del Folk/Rock come i Byrds.

GP (1973) è l’istituzionalizzazione di un Country Rock che Parsons aveva già accennato in altre esperienze non soliste. Utilizzando gli strumenti tipici della tradizione Country e l’elettrificazione del Folk/Rock, Parsons mette in musica una vita sregolata, traducendo lo spirito di libertà dell’America da film in canzoni che sono al contempo orecchiabili e trascinanti, ma anche venate di una fragilità commovente. Still Feeling Blue, That’s All It Took, Kiss the Children e Big Mouth Blues sono quattro momenti da ricordare di una pietra miliare del Country Rock, fra tradizione ed innovazione.

Grevious Angel (1974) è l’album postumo che consegna alla storia Parsons. Intimista e narrativo, è una collezione di canzoni toccanti come Return of the Grievous Angel e $1000 Wedding e ballabili frizzanti come I Can’t Dance e Ooh Las Vegas. L’album diventa un’opera leggendaria anche per la prematura morte, ma è, a ben vedere, l’evoluzione dell’esordio. Il medley di sei minuti abbondanti cerca di trasportare su disco la dimensione live di questo Country elettrificato. Su cosa sarebbe potuto succedere alla carriera di Parsons se avesse vissuto ottanta anni invece di ventisei, invece, si possono fare solo speculazioni.

.

.

.

Voti:

GP – 7
Grevious Angel – 7

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...