Justin Timberlake – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

Justin Randall Timberlake (Memphis, 31 gennaio 1981) è un cantautore e attore statunitense. Ha iniziato la carriera negli ‘N Sync, ma poi da solista ha conosciuto un duraturo collaboratore in Timbaland, che è produttore dei primi tre album.

L’esordio Justified (2002) dialoga con Pop, Funk e moderno R’n’B come dimostrato dal singolo Like I Love You e dalla più riuscita Cry Me A River. Spesso tornano alla mente divi del Soul come Stevie Wonder o il celeberrimo Michael Jackson (Rock Your Body). Come spesso capita per gli idoli del Pop, due terzi dell’album sono musica corriva che orna con qualche fiocco idee deboli.

FutureSex/LoveSounds (2006) è un tour de force di produzione, ricercato e persino opulento, oltre che perfettamente “alla moda” in episodi come il singolo SexyBack. Rimangono però, purtroppo, aspetti musicali ritriti soprattutto sul versante Funk. La maggiore novità è nel formato dei brani, che sembrano avere l’ambizione di rievocare l’opera di Prince in lunghe composizioni come LoveStoned/I Think She Knows (7 min. e mezzo) e What Goes Around… Comes Around (7 min. e mezzo). In queste lunghe composizioni sono presenti dagli archi classicheggianti ai richiami Techno, dal Pop all’Hip-Hop, dall’R’n’B al Funk. Per queste composizioni, il tallone d’Achille è la mancanza di contenuti intriganti, così che trionfa semplicemente una lambiccata “forma”, rileccata ed a tratti anche capace di creatività ma niente di più.

The 20/20 Experience (2013) porta alle estreme conseguenze lo stile di FutureSex/LoveSounds, così che ogni brano è una sorta di mini-suite. L’immaginario è quasi sempre innocuo e risaputo: dal Soul classico si arriva all’R’n’B, sfociando quindi nell’Hip-Hop. Tutta la peculiarità del disco sta nel tentare questi percorsi, rievocando in modo più modesto e meno sconfinato l’album d’esordio di Janelle Monáe, The Archandroid.

L’opener Pusher Love Girl (8 min.) è in questo senso un manifesto programmatico, ma fa meglio Suit & Tie, al contempo elegante, orecchiabile ed un po’ retrò. Queste avventure di variazioni su un “tema” sono spesso lunghi esercizi di lenta mutazione ed evoluzione come nel caso di Don’t Hold The Wall (7 min.) e soprattutto Strawberry Bubblegum (8 min.), e sono la dimostrazione che l’album ha un’attenzione maniacale per la scelta dei suoni, per tentare di superare il Pop in cui era immerso il primo album e buona parte del secondo. L’eleganza che attraversa tutto l’album trionfa nella dolcissima coda di Spaceship Coupe (7 min.), mentre Let the Groove Get In (7 min.) è l’episodio più azzardato, a metà fra una danza da Bollywood ed una discoteca anni ’70. Mirrors (8 min.) tenta in un momento di unire una ritrita dolcezza Soul con ripetizioni meccanico-robotiche, così che solo Blue Ocean Floor (7 min.) non merita citazione dei brani estesi.

The 20/20 Experience è un album che sembra una versione più modesta di The Archandroid, una innocua declinazione dell’esordio di Frank Ocean o più semplicemente un tour de force stilistico di eleganza, produzione certosina e ambizione da artista maturo sulla scia di Marvin Gaye. Come nessuno degli album precedenti, merita di essere vissuto nelle lente evoluzioni delle composizioni estese, apprezzando come si percepisca lo sforzo di fondere il Soul classico con declinazioni più Neo Soul, finalmente emancipatesi in parte dal Pop più radiofonico. Il passo successivo potrebbe essere emanciparsi dalle troppe citazioni del Soul classico che sono sparse in tutta l’opera, verso una musica completamente personale.

.

.

.

Voti:

Justified – 4,5
FutureSex/LoveSounds – 5,5
The 20/20 Experience – 6,5

Annunci

2 pensieri su “Justin Timberlake – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...