Silent Servant – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

Lo statunitense Juan Mendez usa il nome Silent Servant per pubblicare nel 2012 Negative Fascination, un viaggio oscuro nella Techno più dark.

In un paesaggio sonoro popolato di synth e droni, il ritmo è costruito tanto da ritmi di matrice Techno, tanto da sequencer ipnotici (Invocation Of Lust). Solitamente alla movimentata base ritmica si contrappone un lento evolversi dello sfondo, disegnando ambienti urbani post apocalittici e desolanti (Moral Divide). A tratti il suono si fa particolarmente “fisico”, come in The Strange Attractor, con sfumature Noise, con punte thriller in Temptation & Desire.

Se tutto l’album riesce a sviluppare idee solo parzialmente, viaggiando fra Dub, Minimal Wave, Minimal Techno e sfumature Ambient e Noise, la conclusiva Utopian Disaster (quasi 9 min.) riesce forse in una esposizione più completa: il titolo potrebbe essere “The Field nel paesaggio di Burial”.

.

.

.

Voti:

Negative Fascination – 6

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...