Plug – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

Il progetto Plug, guidato da Luke Vibert, è un tentativo di unire spinte sperimentali alla Drum’n’Bass.

Drum’n’Bass For Papa (1996) unisce una musica variegata ai ritmi frenetici tipici della Jungle. Me & Mr. Jones è un’ottimo esempio, in questo senso: atmosfera da thriller psicologico, tensione strisciante, malessere diffuso. L’altro momento che vale una citazione è The Life Of My Mind (8 min.), una sorta di incubo di violenza addolcito da spunti Jazz: niente di superbo, ma una prova di discreta creatività.

La title-track (7 min.) si lancia in una corsa sfrenata per un contrabbasso distorto, facendo affiorare saltuariamente un substrato sognante. Feelings (9 min.) tedia con distorsioni dal retrogusto etnico che non giustificano la durata. Maker Of All ripete l’errore con altri spunti etnici, ripetuti per numerose volte mentre turbinano i ritmi. Delicious unisce Jazz e aggressività ritmica.

Per quanto l’album goda di un piccolo culto, Drum’n’Bass For Papa sembra ben lontano dalla creatività che nel solito ambito hanno mostrato artisti come Squarepusher o Amon Tobin. Si tratta di brani che al massimo intrattengono con i loro collage, ma non hanno la forza di proporsi come pietre miliari.

.

.

.

Voti:

Drum’n’Bass For Papa  –  5,5

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...