4 thoughts on “20 Album Metal da non perdere!

  1. Ciao, complimenti per il blog che mi piace davvero parecchio (l’ho scoperto solamente oggi, mea culpa :).
    Mi piacerebbe molto avere il tempo di mettere in piedi qualcosa di simile, ho una grande passione per la musica e tutto ciò che la riguarda e, pur non avendo la tua ecletticità negli ascolti, devo dire che mi piacciono molti generi differenti e mi piacerebbe poter recensire qualche CD in assoluta libertà e autonomia di giudizio, come vedo fai anche tu.
    Molto bella anche la sezione con le classifiche stile “Alta Fedeltà” di Nick Hornby l’unico appunto che mi sento di fare è che nei 20 CD Metal manca secondo me una gemma come “Metropolis pt2 Scenes from a Memory” dei Dream Theater, per il resto concordo su molte delle tue scelte.
    Hai qualche consiglio per iniziare a scrivere su un blog?
    Ciao
    Lobanowsky

    Mi piace

  2. Grazie dei complimenti, sono sempre molto apprezzati!

    Non saprei proprio che consiglio dare, a chi inizia oggi un blog. Io ho iniziato a scrivere per passione, e continuo ancora oggi solo per questo motivo. Fama non se ne parla, i lettori davvero fedeli si contano sulla dita di una mano, forse due. Penso che la cosa più bella sia trovare un proprio formato, un proprio stile, quello che ti piace di più, e poter fare della scrittura un hobby piacevole. Io, ogni volta che la cosa diventava un impegno, ho smesso di scrivere, ho cambiato le regole, ho cambiato formato. Insomma, il vantaggio di avere un blog è questo, penso che sia importante sempre tenerlo presente. Io, almeno, ho trovato il modo per andare avanti. 🙂

    Grazie ancora, in bocca al lupo!

    Mi piace

  3. Ottima classifica anche se per molti aspetti non la condivido appieno: se si parla di gusti personali non ho niente da eccepire, mentre se si vuole dare un taglio “educativo” alla cosa andrebbero indicati alcuni dischi che sono fondamentali per capire le diverse sfumature del metal.
    Senza ombra di dubbio includerei “Keeper of The Seven Keys Pt. 2” degli Helloween (se si va sullo storico “Walls of Jericho”) per quanto concerne il Power, “Images & Words” dei Dream Theater per il Prog e “A Blaze In The Northern Sky” dei Darkthrone per il Black.
    Evito di parlare di Post-Nu-Core e cose del genere perché non ci capisco niente 😀

    Liked by 1 persona

  4. Grazie del commento Fabio! La classifica rappresenta un tentativo di raccogliere i dischi che reputo più importanti del Metal: un quadro storico basato comunque sui miei gusti e il mio approccio critico (che detto così sembra una cosa pallosissima, lo so!). Manca un album Power Metal perché nessuno mi sembra al pari di quelli della classifica, anche se è un genere molto seguito. Se dovessi sceglierne uno, Keeper sarebbe il candidato più quotato insieme a qualcosa dei Blind Guardian. I Dream Theater non ci sono perché in rappresentanza Prog-Metal ho messo i Queensryche (altrimenti avrei messo loro). In rappresentanza Black, gli Emperor mi sembrano essere giunti a uno di vertici Black più interessanti, mentre non trovo “A Blaze” allo stesso livello. Se dovessi optare per un’alternativa andrei per i Mayhem o persino i Bathory.

    Però, sinceramente, citi tutti album che potrebbero benissimo stare fra questi venti, semplicemente dovendone mettere solo 20 ho dovuto fare delle (dolorose) scelte. Aggiornerò questa e altre liste nei prossimi mesi e terrò sicuramente in considerazione il tuo commento, che mi ha fatto e mi farà riflettere! Grazie ancora!

    Liked by 1 persona

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...