SBTRKT – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

Le migliori canzoni di SBTRKT

SBTRKT è un progetto di Aaron Jerome, musicista inglese che affiora dalle nebbie Dubstep, ricorda le moutazioni Soul di James Black e si ricongiunge a stili ballabili come IDM, House e Techno.

L’esordio SBTRKT (2011) è per molti versi la versione più Pop delle idee di James Blake, al netto della sperimentazione di quest’ultimo. Jerome si concentra più su una frenesia ritmica e sulla orecchiabilità delle melodie, consegnando un esordio che tende molto più verso il dancefloor dell’esordio di James Black, al quale un po’ ossessivamente viene paragonato.

Il maggiore lascito è una commistione di atmosfere notturne, di brani fra la musica “da ascolto” e quella “da ballo”.

Hold On è blue-eyed-soul con un carillon d’atmosfera ed un soffuso ritmo four on the floor. Sanctuary è un turbine di sequencer, richiami ottantiani e richiami Dubstep, con un finale che aggiunge dosi Soul in un climax ai limiti del caotico. L’ombrosa Trials Of The Past (R’n’B, Soul, echi ottantiani, qualche “aggiornamento” assimilabile ai contemporanei inglesi) è un’altra variazione stilistica.

In simili territori rimane buona parte del disco, tanto che in Something Goes Right torna alla mente Craig David, ma in un altro contesto musicale, ed è come se House, Funk, R’n’B e contemporaneità si fondessero in un amalgama godibile.

Il momento più adatto a diventare una hit è Pharaohs, che getta un ponte Funk/Techno, mentre Go Bang è relativamente quello più vicino ad essere etichettabile come sperimentale, con turbini di percussioni e disturbi Glitch.

Un esordio che suona come una delle prime, convincenti proposte di una musica elettronica di una nuova era di musica inglese. Niente è incredibile e niente c’è di rivoluzionario, ma l’equilibrio raggiunto dosa godibilità, orecchiabilità e ballabilità.

Wonder Where We Land (2014) è un album dispersivo, forse incompiuto ma complessivamente interessante poiché nella sua eterogeneità e destrutturazione mostra un vasto campionario di idee. In generale le idee sono costruite partendo dalla 2-step, dalla Dubstep e dall’House, fondendole con voci di ispirazione Soul, R’n’B o Hip-Hop. Partiamo dal tasto dolente: una manciata di brani incompiuti come Day 1 (un’intro), Lantern (una banalità Dubstep), Day 5 (un interludio?), If It Happens (un abbozzo?) diluiscono l’opera, peraltro già priva di una chiara direzione. Pur con questo in mente, però, sarebbe ingeneroso trascurare l’album. L’R’n’B futuristico della title-track è interessante ma è Higher il primo gioiello da ricordare davvero: Hip-Hop elettronico affogato in riverberi. Più visionaria Look Away, una sorta di classico duetto fra basi elettroniche e voce trasformato in un collage disorientante. Temporary View è un certosino esempio di moderno R’n’B, cose che fanno sembrare Timberlake un fossile. New Dorp New York è un’ossessiva stravaganza che fonde una voce Soul a numerose mutazioni Elettro-Funk. Una variazione con profumi Jazz (Everybody Knows) ed una dai profumi quasi Gospel (Gon Stay) arricchiscono ulteriormente l’opera. Il finale Voices In My Head chiude degnamente, à la Ghostpoet. L’esordio era più coeso, questo è forse troppo dispersivo ma è un album che riesce a dimostrare, pur a tratti, grande creatività.

.

.

.

Voti:

SBTRKT – 6,5
Wonder Where We Land – 7

Le migliori canzoni di SBTRKT

Annunci

2 pensieri su “SBTRKT – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

  1. Zenn ha detto:

    il paragone con James Blake è stato proposto così tanto che a scriverne ora ci si sente obbligati! 😀
    Comunque pur non essendo “rivoluzionario”, direi che godibilità, orecchiabilità, ballabilità, e soprattutto sound, meriterebbero anche di più…ma sappiamo già che la chiave del discorso è nei diversi metri di giudizio…

    Mi piace

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...