FaltyDL – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

Drew Cyrus Lustman è stato uno dei primi statunitensi ad assimilare il verbo del 2-step inglese. Il progetto FaltyDL si è così affermato come una delle più intriganti versioni dello stile nata nel Nuovo Mondo.

Love Is Liability (2009) ha alcuni momenti da ricordare: Human Meadow, Dubstep che diventa pretesto per complesse manipolazioni vocali frenetiche, allucinate e oniriche; Ecocompass, ovvero Burial ed un canto tibetano che si incontrano; Winter Sole, gioiello di Dubstep atmosferica, praticamente un Trip-Hop urbano per wobble-bass; To New York, ovvero un Synth-Funk-step; Our Loss, una voce femminile su un turbine ritmico frenetico ma non aggressivo, decorato, a difefrenza del modello Burial-iano, da intrecci melodici prestati da House e Techno; Eniua, il momento più cupo, quasi neo-primitivista, una Glitch-Tribal-2-step; l’House che affiora in Pink On The Inside e Paradise Lost ed infine il secondo gioiello, The Shape Has To Come, Trip-Hop atmosferico e sottilmente allucinato. La carrellata stilistica mostra l’eleganza di Lustman ad attraversare le sfumature del suono, ed il lavoro attento, chirurgico, di arrangiamento, di selezioni timbriche, di accostamenti dona all’opera una freschezza propria di un esordio già pienamente maturo.

You Stand Uncertain (2011) ha una elegante, avvolgente apertura con Gospel, Soul e 2-step fuse in una atmosfera onirica, un’idea che viene ripresa nella notevole Brazil, una elegantissima musica tinta di Soul ma sempre costruita partendo da modelli 2-step. The Pacifist, strumentale, si mantiene in un clima soffuso, dove lontane si muovono ombre Techno, e solo nel finale si arriva alla fisicità ruvida della Dubstep, pur affogata in una nebbia allucinata. Difficilmente si tinge di violenza questa commistione; arriva l’aggressività soprattutto in Lucky Luciano, ed è uno dei brani meno convincenti. Voyager per esempio modella un intreccio di synth minimali per una filastrocca vagamente caraibica; Play With My Heart con modulazioni ritmiche congiunge un sussurro con un ritmo da danza urbana, quasi Folk. Nel complesso, questa prospettiva elegante rende lo stile 2-step lontano dalle trivialità Brostep, limitrofo semmai alle sinuose contaminazioni dell’Elettronica più rilassata, atmosferica, dolcemente allucinata. Un manto sonoro, che ha Techno, 2-step e Dubstep quasi sempre come sfondo, più che come protagoniste.

.

.

.

Voti:

Love Is Liability – 7
You Stand Uncertain – 6,5

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...