Exhumed – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

Gli Exhumed sono una formazione di Death Metal statunitense, della California, attratta dalle tematiche Gore che fanno capo a pietre miliari del Metal estremo come Horrified dei Repulsion e Reek Of Putrefaction dei Carcass.

La lunga gavetta è documentata dal demo Dissecting the Caseated Omentum (1992), con Culinary Pathology, che propone un suono violentissimo, a cavallo fra il più brutale Death Metal ed il più suspersonico Grindcore. Tale demo fa compagnia ad altri 3 che precedono l’esordio ufficiale: il confusionario e mal prodotto Goregasm (1992), il più comprensibile Grotesque Putrefied Brains (1993), la galleria di orrori e violenze di Horrific Expulsion of Gore (1994).

La band pubblica anche un EP, Excreting Innards del 1992.

Quando finalmente la formazione giunge a pubblicare un album, Gore Metal (1998) il genere è già abbastanza inflazionato da disinnescare quasi tutta la loro possibile portata a livello storico. Certamente l’opera è molto più complessa e professionale di tutto quello che hanno pubblicato precedentemente, ma in fondo dopo Napalm Death, Cannibal Corpse, Carcass e compagnia non c’è da stupirsi con questi ascolti. Uno spettacolare concentrato di violenza, un possibile corrispettivo dello splatter in musica, ma non il primo né il più personale. Chi cerca un tornado di sangue, urla, chitarre-panzer, assalti batteristici rimarrà comunque soddisfatto, ad esempio dalla closer Sodomy And Lust.

Slaughtercult (2000) è l’apice di questo loro concentrato di efferatezze. Decrepit Crescendo e Forged In Fire aprono con una doppietta che ben chiarisce quanto la proposta sia “estrema”: velocità inumane, voci animalesche in growl e scream, labiritnici riff di chitarre, batteria epilettica e martellante, tematiche turpi e truci. Sono brani che portano a pensare che sia difficile giungere a qualcosa di più estremo continuando a seguire la strada del Death Metal e del Grindcore. Senza respiro l’assalto di brani come The Axe Was Made To Grind o Fester Forever, ma il rischio monotonia è alto.

Anatomy Is Destiny (2003) è, ma solo relativamente, meno estremo (senti In The Name Of Gore, per esempio). Ma tranne gli irriducibili ascoltatori più brutali, rimarrà per gli altri l’ennesima mattanza.

Garbage Daze Re-Regurgitated (2005) prende in giro i Metallica nel titolo ed è una raccolta di cover. Come fa le cover un gruppo violento e cattivo? Violente e cattive! Preconizzabili in tutto e per tutto, questi brani servono al massimo per i completisti ed i fan.

.

.

Voti:

Dissecting the Caseated Omentum (Demo) – 4
Goregasm (Demo) – 2
Grotesque Putrefied Brains (Demo) – 4
Horrific Expulsion of Gore (Demo) – 5
Excreting Innards (EP) – 5
Gore Metal – 5,5
Slaughtercult – 5
Anatomy Is Destiny – 4,5
Garbage Daze Re-Regurgitated – 3

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...