Gravediggaz – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

gravediggaz-6-feet-deep

Gli americani Gravediggaz nascono da una collaborazione del Wu Tang Clan con i Brother Grym e gli Stetsasonic e propongono una sola idea significativa che protrarranno per i tre album della loro breve carriera: l’Horror Core, una sorta di versione orrorifica dell’Hip Hop, dai toni cupi e sovente violenti che in realtà esaspera semplicemente il ritmo cupo di certo Hip Hop “impegnato” e lo esaspera assieme ad un certo umorismo nero che gioca sulla morte, la sofferenza ed i fatti di sangue.

6 Feet Deep (1994) è il manifesto di tutta la loro carriera musicale e contiene l’essenziale di tutta la loro opera. Incubi come Nowhere to Run, Nowhere to Hide, 1-800-Suicide, l’attacco pro-suicidio di Bang Your Head ed ancora Death Trap definiscono qualcosa che pare l’equivalente del Death Metal per il mondo Hip Hop.

The Pick, The Sickle and The Shovel (1997) presenta già una versione molto alleggerita delle idee dell’esordio, basi meno taglienti, temi maggiormente riguardanti il sociale. Pit Of Snakes e The Night The Earth Cried si aggiungono al loro repertorio migliore.

Nightmare in A-Minor (2002) con Man Only Fears è soprattutto un album più triste ed accompagna la band alla sua fine. In questo periodo, RZA e Prince Paul hanno già lasciato il gruppo, mentre Too Poetic è già morto da un anno a causa di un cancro al colon. Tutto quello che avevano da dire (poco) è già stato detto: dopo tre album il progetto non ha più senso di esistere.

.

.

.

Voti:

6 Feet Deep – 6,5
The Pick The Sickle And The Shove – 6
Nightmare In A Minor – 5

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...