Gnaw – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

gnaw-band

Gli statunitensi Gnaw nascono dalle ceneri dei Khanate e ne ereditano la violenza psicologica, ma invece di partire dalle sterminate e pneumaticamente vacue atmosfere dei Khanate la band sembra sfruttare quell’incubo sonoro di derivazione Today Is The Day.

This Face (2009) è il risultato di questa fusione straniante di Doom, Death Metal e Post-Metal. Il mix è cangiante e violentissimo, come in Haven Vault ma anche sperimentale, come nel Grindcore in slowmotion di Vacant, una specie di Doom-Grindcore. La musica affiora più chiaramente in momenti come Talking Mirrors, ma sono momenti di lucidità di un processo complesso e violento di frammenti, deflagrazioni e sangue. Attacchi alla psiche come Feelers e Backyard Frontier, o ancora Ghosted e Shard, sono vertiginose visioni di incubo e terrore, di overdose emotiva, di implosione ed esplosione emotiva continua e martellante. Una musica che ricorda le più intriganti visioni apocalittiche degli ultimi anni zero (Khlyst, Khanate, Today Is The Day). La potenza sonora c’è, ma ancora più terrificante è quella, come dire, psicologica di questa musica. Un simile agglomerato di sperimentazioni, richiami e sfoghi violentissimi, un simile gioco di contrasti, allucinazioni dolorose e morte grondante potrebbero essere un esempio da seguire verso una nuova evoluzione del Post-Metal

.

.

.

Voti:

This Face – 7

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...