Elisa – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

elisa-586x390

Elisa è una cantante italiana di Pop/Rock che propone una versione ariosa e malinconica del Rock di fine anni ’90, imbevuto di melodie struggenti e guidato da una voce duttile e morbida.

Il capolavoro che apre Pipers & Flowers (1997), Labyrinth, a passo di un Rock stentoreo per voce eterea, dalle parti dei My Bloody Valentine ma senza la bagarre distruttiva di chitarre ed un appeal molto più Pop, consegna alla musica italiana ed europea uno dei brani più orecchiabili e riusciti della decade, con il crescendo del ritornello che per certi versi riecheggia anche Enya. A Feast For Me, più delicata ballata con qualche momento un po’ lacrimevole ma nel complesso affascinante con i suoi rintocchi di chitarra, è comunque sommersa fra clichè delle musiche coeve e la Techno improbabile di Tell Me, la debole Inside A Flower ed altri brani minori.

Asile’s World (2000) accantona il Rock per l’Elettronica confusa e chiassosa di Gift, il Trip Hop di Chamaleon che fa il verso a quello dei Massive Attack ed altre deboli commistioni di Eelttronica e melodie fragili che risultano sovente soporifere (Creature). Perso il fuoco Rock la musica di Elisa mostra militi d’ispirazione e chiare derivatività inglesi. La World di Little Eye è stereotipa ed alla fine della fiera Luce, presentata al Festival Di Sanremo e presente nell’edizione del 2001 dell’album, è l’unica canzone che spicca su questo insieme di brani mediocri col suo appeal cantautorale in veste moderna di Elettronica sinfonica.

Then Comes The Sun (2001) è sorretto dal Trip Hop malinconico di Rainbow ma per il resto dell’album c’è poco che è degno di essere ricordato. L’energia di Fever, la lacrimevole e stantia Stranger, la pulsante Time sono momento stanchi di un album soporifero.

Nonostante le vendite in Italia siano notevoli, è evidente che Elisa non ha la capacità di reggere i ritmi imposti dalla macchina produttiva della discografia. Nel 2003 pubblica Lotus (2003), raccolta di cover, sorta di greatest hits con qualche inedito e soprattutto album dai contenuti dispersivi e prolissi. In quasi settanta minuti si distingue il Folk/Rock di Broken, sempre più piegato su un cantautorato inglese dalla poca originalità. I sie brani nuovi nel complesso sono confessioni in stile classicheggiante, probabilmente quanto di meno originale abbia composto nella sua mediocre carriera.

Elisa è stata in grado di comporre un solo capolavoro ed una manciata di brani di spicco, sarebbe bastato un breve album a riassumere la sua vita artistica invece che un gruppo di opere mediocri.

Pearl Days (2004) ritorna al Pop/Rock più aggressivo degli esordi soprattutto in Togheter, reciclato mix Rock ed Elettronica ma in sostanza di tratta di sofferto Pop/Rock (Joy, la title-track, In The Green che fa il verso ai Muse) dalle tinte cantautorali. Se vi siete persi la musica degli anni ’90 saprà rivelarsi molto originale.

Heart (2009) ritorna dopo cinque anni con un’opera non meno corriva. Your Manifesto è il momento più intrigante da molti anni, un Pop/Rock dall’energia quasi Punk ed un riff di chitarra Heavy Metal e Vortexes aggiunge una canzone al suo canzoniere Pop/Rock (con orchestrazioni da manuale). Momenti come Coincidences, And All I Need, Forgiveness sono però della solita risma delle ritrite malinconie degli ultimi album e qualcosa come Dot In The Universe nel 2009 è quanto di più banale si possa immaginare.

.

.

.

Voti:

Pipers & Flowers – 5,5
Asile’s World – 4
Then Comes The Sun – 4
Lotus – 4
Pearl Days – 3
Heart – 4

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...