Echo & The Bunnymen – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

p01bqm6w

Playlist di brani selezionati di Echo & The Bunnymen

Gli Echo & The Bunnymen furono fra coloro che nella New Wave reinterpretarono la psichedelia in modo non solo conciso e immediato come da Post-Punk modello, ma anche e soprattutto in modo orecchiabile e trascinante, con ombre notturne da Dark Wave.

Television, Joy Division, Cure, Cramps e Velvet Underground sono i punti di riferimento per il bruciante esordio Crocodiles (1980), capace di elevarli fra le più grandi sensazioni di inizio decade. Si tratta di una raccolta eterogenea di tribalismi, raga psichedelici, jingle radiofonici, chitarrismo arioso, scatti Punk, energia incalzante e melodrammaticità che non è mai puramente innovativa, ma riesce in giochi di equilibri notevoli, mantenendo una immediatezza ed una “densità” sorprendenti, concentrando le idee in brani concisi e pieni di intriganti trovate. La tenebrosa Pictures on My Wall, l’incalzante All That Jazz, la batteria di Do It Clean ed ancora Going Up e la conclusiva Happy Death Men consegnano un’opera che riassume con grande sintesi alcune delle tendenze della New Wave, coagulando Dark Wave, Post-Punk, Pop/Rock sofisticato, Funk tenebroso, psichedelia ed un gusto intellettuale.

Heaven Up Here (1982) riprova riducendo però la forza dell’esordio e diventando troppo spesso non solo autocitazionista, ma soprattutto meno penetrante e coinvolgente. La foga dell’esordio è adesso una scientifica formula dosata sapientemente in Over the Wall (quasi sei minuti, e molto più prolissa del loro precedente standard), A Promise e Turquoise Days.

Sempre eccentrico ma sempre meno intrigante è Porcupine (1983) con The Cutter e Back of Love. Arrangiamenti più elaborati, ritmi sempre accattivanti e qualche spruzzo di eclettismo prezioso permettono all’opera di non annoiare troppo, ma l’impressione di un calderone di idee Pop che non mordono come dovrebbero avanza più volte durante l’ascolto.

Ocean Rain (1984) dimostra che più si riducono le idee e più migliorano gli arrangiamenti, sempre più sfarzosi (con archi onnipresenti). Ancora dei brani memorabili come Thorn of Crowns, la scura Nocturnal Me e Silver giustificano un’opera maestosa, ambiziosa ma anche priva di molti momenti eccezionali. La loro bravura di unire ricerca “intellettuale” e sintesi creativa è sempre più diventata un esercizio di arrangiamenti e di variazioni sui canovacci del Rock elettronico degli anni ’80. Non a caso, il ballabile da discoteca non è poi così lontano, seppure raffinato e patinato.

Echo & The Bunnymen (1987) è un album di Pop/Rock sofisticato, come la loro evoluzione ha fatto intuire. Non c’è da stupirsi di brani come Lips Like Sugar, grande successo, anche se Bedbugs And Ballyhoo è il momento migliore della raccolta.

Reverberation (1990), con qualche cambio di formazione, ripete stancamente le idee più recenti, con risultati ugualmente mediocri.

Evergreen (1997) è tanto ridicolo dopo tanti anni di pausa da risultare di gran lunga il loro album più mediocre e derivativo, un concentrato di ritornelli Pop/Rock senza redenzione. What Are You Going To Do With Your Life (1999) perlomeno non suona così da antiquariato, ma c’è sempre poco da salvare, mentre Flowers (2001) mostra una vena melodica sempre più smaccatamente Pop, ma anche più pregevole delle ultime brutture: SuperMellowMan, la psichedelia gentile di King Of Kings , gli echi Brit Pop di It’s Alright risollevano almeno le loro quotazioni da gruppo radiofonico, seppure molti siano i brani minori.

.

.

.

Voti:

Crocodiles – 7,5
Heaven Up Here – 6,5
Porcupine – 5,5
Ocean Rain – 6
Echo & The Bunnymen – 5
Reverberation – 5
Ballyhoo — The Best Of Echo & The Bunnymen – 6,5
Evergreen – 4
What Are You Going To Do With Your Life – 4,5
Flowers – 5,5

Playlist di brani selezionati di Echo & The Bunnymen

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...