Eagles Of Death Metal – Biografia, recensioni, discografia, foto, playlist

eagles-of-death-metal-501a7e367dd35 (1)

Eagles Of Death Metal è un progetto statunitense di Rock’n’Roll ironico e chiassoso. Prenderli sul serio sembra quasi delittuoso e offensivo: la loro è una musica disimpegnata, intrisa del divertimento del Rock, scevra da riferimenti politici e sociali, praticamente appiattita nel messaggio sugli stereotipi dello stile di vita da “rocker”. Nonostante il nome, la formazione non ha nessun collegamento con il Death Metal.

Formati nel 1998 da Jesse Hughes (voce e chitarra) e dal più famoso Josh Homme (batteria, basso), già attivo nei Kyuss e nei Queens Of The Stone Age), sono una band che è diventata tristemente famosa il 13 Novembre 2015, quando l’attacco dei terroristi islamici allo stadio Le Bataclan di Parigi è avvenuto proprio durante un concerto della band. Pur non essendo stato coinvolto direttamente nessun membro della band, l’evento ha lasciato la band in un comprensibile stato di shock. Nel momento in cui l’evento è diventato tristemente famoso, il nome stravagante della band ha confuso alcuni commentatori sui social network, che hanno bollato la formazione come una di “metallari”: la cosa è quantomai distante dallo stile musicale della band, dal suo immaginario e dai suoi riferimenti culturali, nonché distante anche dalla storia artistica dei suoi membri.

Peace, Love, Death Metal (2004) parte dal Garage, dal Punk e dall’Heavy Metal per proporre l’esplosiva I Only Want You ed una sequela di brani adatti ad un gruppo di amici in festa. Gli stereotipi si sprecano, sembrano persino ricercati ed imitati secondo un tipico espediente comico. Riecheggia in questi atteggiamenti l’opera degli Elvis Hitler.

Death By Sexy (2006) è una raccolta di stereotipi Country, Blues e Rock che vorrebbe far divertire l’ascoltatore come molto probabilmente si diverte la band nel registrare certi ritriti Rock’n’Roll. Rimane solo qualche numero un po’ più spassoso da ricordare (Cherry Cola).

Heart On (2008) replica idee simili ai primi due album, integrando una sottile vena psichedelica e qualche momento meno aggressivo, riflessivo e più serio che aggiungono un minimo di variazioni ma alcuna originalità.

Zipper Down (2015) è un altro album divertente e ugualmente disimpegnato, un altro album che non lascia nulla dietro di sé. Complexity ha un coretto coinvolgente su un Garage Rock assordante e melodico; Oh Girl è sommersa da fumi psichedelici sessantiani; Skin Tight Boogie è un Garage Blues erotico. Tre brani sono dell’esordio di Jesse Hughes come Boots Electric, Honkey Kong (2011): brani registrati nuovamente, per non buttare via nulla. Dopo sette anni di silenzio, questi risultati portano a considerare la band come virtualmente finita.

.

.

.

Voti:

Peace, Love, Death Metal – 5
Death By Sexy – 4
Heart On – 4
Zipper Down – 4

Annunci

Mi fa piacere leggere i vostri commenti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...